Lo strano caso di Simone


Simone è un grande lavoratore, ha iniziato a lavorare all’età di 15 anni. Oggi ne ha 50 ed è il padre di Roberto, uno studente Universitario che guarda all’ Europa e al futuro. Il 21 Aprile Roberto si reca a Roma per lavorare in un cantiere.

Durante la pausa pranzo, un suo operaio lo chiama in tono sconvolto; durante i lavori, una piastrella è scivolata di mano al suo collega, cadendo sulla testa di un signore e ferendolo gravemente. La vittima era il signor Giuseppe, un avvocato di 42 anni che ha riportato un trauma cranico e un’amnesia di due giorni. Un mese dopo Simone si è visto recapitare una lettera contenente una richiesta di risarcimento che corrisponde alla cifra di € 100.000. Simone non aveva ancora stipulato la sua polizza Responsabilità Civile impresa edile e quindi ha pagato di tasca sua il risarcimento a Giuseppe. Roberto suo figlio, non ha potuto più proseguire gli studi all’ Università e dovette fermarsi e lavorare con il padre. Risultato: quella disattenzione cambiò la vita di Simone e contribuì a rovinare il rapporto con suo figlio per sempre. Tu come Simone hai un impresa artigianale o edile? Non rovinare il tuo presente o quello dei tuoi figli. Lavori con subappaltatori che non hanno mai visto una polizza? Non fidarti di chi ti dice che i subappaltatori avranno una polizza loro. Non aspettare a tutelarti sarà tardi. Non fidarti di chi ti propone soluzioni standard senza chiederti quali lavori svolgi e come. Ho la soluzione per tutelarti da errori che possono sconvolgere la tua vita come è successo a Simone.

#Imprese #Privati #Professionisti

No tags yet.
Ricerca per Argomenti:
Post Consigliati:
Post recenti:
Archivio:

© 2015 Alessandro Pane

CONSULENTE ASSICURATIVO

iscritto alla sezione E del RUI n° E000029481

  • Facebook - Black Circle
  • YouTube - Black Circle

Realizzato da Minipago