Chi va con lo zoppo, zoppica


Francesca ha 40 anni gestisce un negozio di abbigliamento. Le sue giornate iniziano con l’apertura del negozio e terminano alle 19.30 l’ora di chiusura. La sua vita passa tra clienti e commissioni presso i fornitori e le banche.

Giovedì 13 marzo 2014 si è recata in banca con la sua Vespa. Proprio davanti alla sede della stessa una signora che sosta sull’auto in seconda fila apre la portiera dal lato del conducente contro la quale la povera Francesca va a sbattere. A causa dell’impatto Francesca percepisce che la sua caviglia ha riportato una lesione.

E la signora alla guida dell’auto? La signora aiuta Francesca a rialzarsi ma minimizzando l’accaduto risale sull’auto e se ne va.

Francesca due mesi dopo l’incidente subisce un intervento alla caviglia e si sottopone a 4 mesi di riabilitazione nel frattempo ha dovuto cambiare il suo modo di lavorare, assumere uno stagista per mandare avanti il negozio e aspettare che l’ospedale le fissasse la data dell’intervento.

Anche tu hai paura della gente per strada senza scrupoli e senso civico?

Francesca ha dovuto spendere 5.000 Euro in fisioterapia e 3.000 Euro di spese legali.

Come recuperare queste spese impreviste ma necessarie?

Se anche tu come Francesca utilizzi un’auto, uno scooter o una bicicletta ho la soluzione per tutelarti dagli imprevisti stradali.

Con il nostro sistema puoi recuperare le spese fisioterapiche, sottoporti ad un intervento chirurgico in tempi brevi presso una clinica privata e recuperare le spese legali.

#Privati

No tags yet.
Ricerca per Argomenti:
Post Consigliati:
Post recenti:
Archivio:

© 2015 Alessandro Pane

CONSULENTE ASSICURATIVO

iscritto alla sezione E del RUI n° E000029481

  • Facebook - Black Circle
  • YouTube - Black Circle

Realizzato da Minipago