Il caso di Giorgio


Giorgio è uno stimato avvocato che divide la sua vita tra famiglia e lavoro.

Un giorno incarica la sua segretaria di depositare gli atti del suo assistito Andrea.

Il 6 Febbraio 2014 era fissata la l’udienza dibattimentale.

Giorgio però non avendo citato i testi ammessi sulla dinamica dell’ incidente che vedeva come parte lesa il suo assistito e non avendo informato lo stesso dell’ udienza regalò la vittoria all’ imputato.

Cosa succede?

Giorgio ha delegato i compiti alla sua segretaria.

Pochi giorni dopo fu notificata una richiesta di risarcimento a Giorgio.

Il suo assistito aveva perso ed ora si era rivalso su di lui.

E la sua polizza Professionale?

La sua polizza era in convenzione, e dopo estenuanti chiamate ad un call center ha scoperto che il suo massimale era inadeguato.

Conclusione: Giorgio ha dovuto vendere casa per risarcire il suo cliente e sua moglie ha chiesto la separazione.

#Professionisti

No tags yet.
Ricerca per Argomenti:
Post Consigliati:
Post recenti:
Archivio:

© 2015 Alessandro Pane

CONSULENTE ASSICURATIVO

iscritto alla sezione E del RUI n° E000029481

  • Facebook - Black Circle
  • YouTube - Black Circle

Realizzato da Minipago